🏗️ Il sito è in costruzione.

Telecamere bio-ispirate e IA aiutano i guidatori a rilevare più rapidamente pedoni e ostacoli

Telecamere bio-ispirate e IA aiutano i guidatori a rilevare più rapidamente pedoni e ostacoli

> L'intelligenza artificiale (IA), combinata con una nuova fotocamera ispirata alla biologia, rileva pedoni e ostacoli 100 volte più velocemente rispetto alle attuali telecamere automobilistiche. Questo importante progresso nella visione artificiale e nell'IA, raggiunto dai ricercatori dell'Università di Zurigo, può migliorare significativamente la sicurezza dei sistemi automobilistici e delle auto a guida autonoma..

In un'epoca in cui la sicurezza stradale è di crescente importanza, un innovativo passo avanti è stato fatto dal team di ricerca dell'Università di Zurigo, guidato da Daniel Gehrig e Davide Scaramuzza del Dipartimento di Informatica. Gli studiosi hanno sviluppato un sistema che integra intelligenzia artificiale (AI) con una camera bio-ispirata, pubblicando i risultati nello studio su Nature.

Il principio alla base di questo avanzamento è la combinazione di una camera standard con una camera degli eventi, quest'ultima rappresenta una notevole innovazione tecnologica che, grazie a pixel intelligenti in grado di registrare informazioni ogni volta che rilevano movimenti rapidi, supera i limiti delle tradizionali fotocamere frame-based utilizzate per l'assistenza alla guida, che catturano immagini a intervalli regolari di 30-50 fotogrammi al secondo.

Velocità e Efficienza migliorata

La ricerca ha dimostrato che il nuovo sistema hybrid può rilevare ostacoli e pedoni con una velocità cento volte superiore rispetto alle migliori fotocamere e algoritmi visuali attualmente disponibili sul mercato automobilistico. Questo è possibile grazie alla compressione dei dati da parte della camera degli eventi e il loro uso per potenziare le prestazioni della camera standard attraverso una rete neurale convoluzionale. Ciò consente di ridurre tanto la banda di trasmissione dei dati quanto la potenza computazionale necessaria, mantenendo un'alta precisione nella rilevazione.

Un enorme passo avanti nella sicurezza, questo sistema può rilevare efficacemente auto e pedoni che si inseriscono nel campo visivo tra due fotogrammi consecutivi della camera standard, fornendo un importante margine di sicurezza supplementare, cruciale specialmente a velocità elevate.

Il Futuro dell'Autonomia

Secondo gli scienziati, questo metodo potrebbe essere ulteriormente potenziato in futuro integrando le camere con sensori LiDAR, come quelli utilizzati sulle auto a guida autonoma. "Sistemi ibridi come questo potrebbero essere cruciali per consentire la guida autonoma, garantendo la sicurezza senza portare a un ingente aumento dei dati e della potenza computazionale," ha affermato Scaramuzza.

Per ulteriori informazioni, vedere: Daniel Gehrig et al, Low Latency Automotive Vision with Event Cameras, Nature (2024). DOI: 10.1038/s41586-024-07409-w

Citazione: Le telecamere bioispirate e l'AI aiutano i conducenti a individuare pedoni e ostacoli più rapidamente (2024, 29 Maggio), recuperato il 30 Maggio 2024 da https://techxplore.com/news/2024-05-bio-cameras-ai-drivers-pedestrians.html

Logo AiBay