🏗️ Il sito è in costruzione.

L'intelligenza artificiale contro gli orsi in Giappone

L'intelligenza artificiale contro gli orsi in Giappone

> Una crescente minaccia urbana: attacchi di orsi in Giappone mettono alla prova la sicurezza pubblica.

In Giappone, il crescente numero di attacchi da parte di orsi selvatici nelle aree urbane, che hanno raggiunto quota 198 casi da marzo 2022 a marzo 2023 in 19 prefetture, sta spingendo il governo a cercare soluzioni innovative. A fronte di questo fenomeno preoccupante, l'esecutivo guidato dal Premier Fumio Kishida si appresta a lanciare un progetto pilota che si avvarrà dell'impiego dell'intelligenza artificiale (AI) per monitorare la presenza di questi animali.

Secondo quanto riportato da Japan Today, che cita fonti governative, il sistema in fase di sviluppo punta a sfruttare le telecamere di sorveglianza per individuare gli orsi in tempo reale, consentendo così di avvisare immediatamente le autorità. Questo consentirà di mettere in atto azioni preventive per proteggere gli abitanti delle aree interessate. Negli ultimi dati raccolti, nel periodo 2022-2023, le aggressioni sono state particolarmente severe, con 219 vittime, tra cui sei decessi.

Gli sforzi del governo nipponico per contenere il fenomeno non sono nuovi. Già a febbraio, infatti, erano state incrementate le misure per contrastare le incursioni degli orsi in cerca di cibo nei centri urbani. La prefettura di Toyama, situata nel centro del Giappone, è stata scelta come area per i primi test. Qualora il sistema basato sull'intelligenza artificiale desse esiti positivi, si valuterà l'estensione del progetto ad altre prefetture interessate da frequenti avvistamenti di orsi nelle vicinanze di zone residenziali.

Questa iniziativa si inserisce in un contesto più ampio di ricerca di soluzioni tecnologiche ed innovative per la sicurezza pubblica, dimostrando come il Giappone sia all'avanguardia nel rispondere a sfide ambientali ed ecologiche attraverso il sapiente uso dell'intelligenza artificiale.

Logo AiBay