🏗️ Il sito è in costruzione.

Quando l'AI salva una specie in via d'estinzione

Quando l'AI salva una specie in via d'estinzione

> Intelligenza Artificiale e Registrazioni Acustiche: Un Nuovo Strumento per il Monitoraggio del Marbled Murrelet e Altre Specie Segrete.

Un team di ricerca guidato dall'Università Statale dell'Oregon e dal Servizio Forestale degli Stati Uniti ha dimostrato l'efficacia di strumenti di intelligenza artificiale per il monitoraggio del marbled murrelet, un volatile del Pacifico Nord-occidentale considerato in via di estinzione. Questo uccello, noto per la sua eccezionale capacità di nidificare fino a 60 miglia nell'entroterra in foreste mature e di grande età, rappresenta una sfida significativa per gli scienziati a causa del suo comportamento unico.

Attraverso l'utilizzo di dispositivi di registrazione acustica, originariamente installati per lo studio delle popolazioni di gufi macchiati del nord, i ricercatori hanno raccolto dati nelle foreste gestite dal governo federale lungo le coste dell'Oregon e la penisola olimpica di Washington. Sviluppando un algoritmo di apprendimento automatico, specificamente una rete neurale convoluzionale, il team è stato in grado di identificare le chiamate del murrelet tra le registrazioni.

Gli esiti della ricerca, pubblicati sulla rivista Ecological Indicators, hanno evidenziato un'accuratezza superiore al 90%. Questo significa che la combinazione di registrazioni e intelligenza artificiale offre uno sguardo preciso sull'attività vocale dei murrelet in determinate aree, aprendo nuove prospettive per il monitoraggio delle specie difficili da studiare.

Il lavoro del team si inserisce in un contesto più ampio di ricerca che punta a stabilire se i suoni emessi dai murrelet possano effettivamente prevedere la riproduzione e l'occupazione dell'habitat da parte della specie. Questo volatile di dimensioni paragonabili a quelle di una colomba si nutre principalmente di krill, invertebrati e piccoli pesci nelle acque costiere e produce un solo uovo all'anno, che viene deposto in alto sugli alberi.

Il marbled murrelet abita lungo la costa occidentale, da Santa Cruz in California fino alle Isole Aleutine, ed è stato classificato come specie minacciata negli stati di Washington, Oregon e California. Le uova e i pulcini sono principalmente minacciati da corvi, gazze e corvi imperiali.

La ricerca ha inoltre sottolineato che i maggiori tassi di rilevamento della specie si verificano nelle aree dominate da foreste mature e antiche, vicine agli habitat oceanici. La significativa correlazione tra queste condizioni ambientali e la presenza del marbled murrelet apre potentemente alla modellazione della distribuzione della specie e al monitoraggio a lungo termine delle popolazioni in maniera meno intensiva rispetto ai metodi tradizionali.

La ricerca ha visto il contributo di figure chiave come Matthew Weldy della College of Forestry, Zachary Ruff del College of Agricultural Sciences dell'OSU, Jonathon Valente, ex ricercatore post-dottorato presso la Oregon State ora al servizio dell'U.S. Geological Survey, insieme a Damon Lesmeister e Julianna Jenkins del Servizio Forestale. Il progetto ha ricevuto sostegno finanziario dal Servizio Forestale, dal Bureau of Land Management e dal National Park Service, dimostrando un forte impegno nella conservazione delle specie a rischio.

Logo AiBay