🏗️ Il sito è in costruzione.

OpenAI ritira la voce AI simile a quella di Scarlett Johansson

OpenAI ritira la voce AI simile a quella di Scarlett Johansson

> Forse "Lei" (2014) non dovrebbe essere un modello per le funzionalità vocali dell'intelligenza artificiale..

OpenAI ha deciso di sospendere temporaneamente l'uso della voce "Sky" per ChatGPT, che molti hanno trovato simile a quella dell'attrice Scarlett Johansson. La decisione arriva dopo che diverse testate giornalistiche e persino un episodio di "Saturday Night Live" hanno sottolineato questa somiglianza. Nonostante le affermazioni, l'azienda ha precisato che la voce di Sky non è intesa come un'imitazione di quella di Johansson, ma appartiene a un'attrice professionista che utilizza la sua voce naturale.

Mira Murati, CTO di OpenAI, ha insistito in un'intervista con The Verge sul fatto che queste somiglianze non sono intenzionali. Questo tema è peculiarmente rilevante dato che il CEO di OpenAI, Sam Altman, ha riconosciuto implicitamente la somiglianza postando la parola "her" su X, riferendosi forse al film "Her" di Spike Jonze in cui Johansson dà voce a un assistente virtuale. "Her" è noto essere il film preferito di Altman.

Non è stato rivelato da OpenAI se ci siano state contestazioni legali o altri problemi di natura giuridica legati a questa somiglianza con la voce di Johansson. The Verge ha tentato di ottenere un commento da un rappresentante di Johansson a riguardo.

La modalità voce di ChatGPT e il modello vocale Sky sono stati introdotti l'anno scorso, ma hanno guadagnato maggiore attenzione con l'ultimo aggiornamento, che include il modello GPT-4o. Questo nuovo modello rende l'assistente vocale più espressivo e gli permette di leggere le espressioni facciali tramite la fotocamera di un smartphone e di tradurre il linguaggio parlato in tempo reale.

Il portfolio di voci di ChatGPT è stato scelto tra più di 400 candidature inviate da attori vocali e cinematografici, informa OpenAI, che ha scelto di non divulgare i nomi per proteggere la loro privacy. La novità relativa alle capacità vocali di ChatGPT sarà lanciata nelle prossime settimane in una versione "alpha" limitata agli abbonati di ChatGPT Plus. In futuro, OpenAI prevede di ampliare la gamma di voci disponibili per rispondere a un ventaglio più ampio di interessi e preferenze degli utenti.

Logo AiBay