🏗️ Il sito è in costruzione.

L'AI generativa conquista il lavoro: il 73% degli italiani la utilizza, rivela Microsoft

L'AI generativa conquista il lavoro: il 73% degli italiani la utilizza, rivela Microsoft

> Risultati chiave dall'indice delle tendenze lavorative.

Nell'attuale panorama globale, l'intelligenza artificiale (IA) generativa fa da catalizzatrice di crescita e produttività per aziende e professionisti, implementando le modalità operative in vari settori di mercato. Secondo i dati del Work Trend Index di Microsoft, basati su un'ampia indagine condotta su 31 mila partecipanti in 31 nazioni, l'adozione dell'IA generativa è notevolmente aumentata, raddoppiando nell'ultima metà dell'anno. Si assiste inoltre all'emergere di una tendenza definita 'Bring your own AI tool' (BYOAI), indicando la crescente iniziativa individuale nell'uso di strumenti di IA per ottimizzare le performance lavorative.

In Italia, il 60% dei knowledge workers ammette di integrare quotidianamente l'IA nelle proprie attività lavorative per concentrarsi meglio su compiti di maggiore rilievo strategico, nonostante un consistente 46% degli intervistati a livello globale abbia appena iniziato a esplorare le potenzialità dell'IA.

Tuttavia, nonostante il 76% dei leader aziendali italiani riconosca l'importanza cruciale dell'IA per mantenere la competitività, metà di essi esprime preoccupazione per la mancanza di piani aziendali concreti per l'implementazione di tale tecnologia. Questa percezione di stallo spinge quindi i dipendenti italiani, nel 73% dei casi, a utilizzare autonomamente strumenti di AI esterni all'ambito aziendale per eseguire i propri compiti.

Questo fenomeno del BYOAI non è limitato a specifiche fasce d'età ma attraversa tutte le generazioni; con un 78% di utenti worldwide e un 80% nelle PMI che portano i loro strumenti di IA al lavoro. Ciononostante, vi è una certa resistenza nell'ammettere l'uso dell'IA per i compiti più significativi, e il 53% teme che ciò possa renderli percepiti come sostituibili.

La questione delle competenze specifiche riveste un ruolo fondamentale: il 76% degli intervistati globalmente esprime l'esigenza di acquisire abilità nell'IA per essere competitivi, con il 79% che vede nell'IA un'opportunità di espansione lavorativa. Di questi, il 62% dei manager italiani sottolinea l'importanza di inserire nel team risorse dotate di competenze in IA.

La percezione degli utenti dell'IA è decisamente positiva, con il 92% che apprezza il contributo dell'IA alla semplificazione delle attività quotidiane e alla stimolazione della creatività, oltre al 93% che ritiene l'IA un fattore motivazionale e di concentrazione sulle priorità lavorative.

L'Envision AI Connection di Microsoft, parte di un tour mondiale, ha recentemente messo in luce l'impatto strategico dell'IA per la crescita aziendale, confermando il suo ruolo essenziale nell'innovazione organizzativa e lavorativa.

Logo AiBay