🏗️ Il sito è in costruzione.

Da ChatGPT a Gemini: come l'AI sta riscrivendo internet

Da ChatGPT a Gemini: come l'AI sta riscrivendo internet

> Tutte le storie sui chatbot, sull'IA generativa e molto altro..

I grandi protagonisti del settore tecnologico, tra cui Microsoft con Copilot, Google con Gemini e OpenAI con GPT-4o, stanno rendendo la tecnologia degli AI chatbot, prima limitata ai laboratori di test, più accessibile al grande pubblico. Ma come funzionano questi programmi di modelli di linguaggio di grandi dimensioni (LLM)? OpenAI con GPT-3 ci spiega che l'IA utilizza "una serie di programmi simili all'autocompletamento per apprendere il linguaggio" e che questi programmi analizzano "le proprietà statistiche della lingua" per "fare ipotesi informate in base alle parole che hai digitato in precedenza".

James Vincent, un esperto umano, descrive gli strumenti IA come "enormi sistemi di autocompletamento, addestrati a prevedere quale parola segue la successiva in una data frase. In quanto tali, non dispongono di una banca dati codificata di 'fatti' da cui attingere, ma solo della capacità di scrivere dichiarazioni che sembrano plausibili. Ciò significa che tendono a presentare informazioni false come verità, dal momento che il suono plausibile di una frase non garantisce la sua factualità."

Questi progressi aprono la strada a molte nuove sfide nel panorama dell'IA, soprattutto considerando i continui cambi di nome dei prodotti (ricordate quando si parlava di Bing e Bard prima che questi strumenti venissero rinominati?). Possiamo aspettarci di vedere molti più sviluppi in questo ambito.

Google e OpenAI sono in competizione per ridefinire l'Internet, come evidenziato dall'esecutivo di ricerca di Google, Liz Reid, durante l'evento Google I/O di quest'anno, affermando che "Google farà le ricerche per te". Questo non solo mostra come Google stia fondamentalmente cambiando il modo in cui funziona la Ricerca, ma evidenzia anche come l'azienda stia entrando in rotta di collisione con OpenAI.

Anthropic, con a bordo il nuovo chief product officer Mike Krieger, cofondatore di Instagram, sta cercando di competere con i giganti dell'IA. L'azienda si è focalizzata sulla creazione di tecnologie di base negli ultimi anni ma ora sta spingendo per trasformare queste tecnologie in prodotti concreti.

L'IA non è più un concetto astratto; sta già influenzando il mondo del lavoro, creando nuove opportunità e aiutando milioni di studenti a evitare i compiti. La Silicon Valley e il Big Tech stanno spostando i modelli di linguaggio di grandi dimensioni e altre forme di intelligenza artificiale dai laptop dei ricercatori ai telefoni e computer delle persone comuni, puntando a monetizzare significativamente in questo processo.

OpenAI sta lanciando GPT-4o, un'iterazione del modello GPT-4 che alimenta il suo prodotto principale, ChatGPT. Questo modello aggiornato sarà disponibile gratuitamente per tutti gli utenti di ChatGPT, con i paganti che continueranno a "avere limiti di capacità fino a cinque volte superiori", come aggiunto da Mira Murati, CTO di OpenAI.

Con meno di un mese al WWDC 2024, Apple è vicina a finalizzare i termini per permettere a ChatGPT di utilizzare le funzionalità di iOS 18, segnando il primo accordo di questo tipo per Apple, che potrebbe impostare accordi simili con Google o Anthropic.

Si prevede che le nuove funzionalità di AI saranno una grande focalizzazione per Apple, con una particolare attenzione a migliorare Siri per gestire meglio i compiti che già esegue, come impostare timer, creare appuntamenti del calendario e aggiungere elementi a una lista della spesa.

In conclusione, mentre le aziende continuano a sviluppare e migliorare le loro offerte di IA, il panorama tecnologico è destinato a vedere cambiamenti e migliorie significative, influenzando vari aspetti della vita quotidiana e del lavoro. Il futuro dell'IA è ricco di opportunità e sfide, e tutto ciò sarà decisivo per plasmare le interazioni dell'umanità con la tecnologia nei prossimi anni.

Logo AiBay