🏗️ Il sito è in costruzione.

Claude, il rivale di ChatGPT, sbarca su iPhone

Claude, il rivale di ChatGPT, sbarca su iPhone

> Challenger del leader di mercato OpenAI intende "incontrare gli utenti dove si trovano" e diventare parte della vita quotidiana degli utenti.

La competizione nel settore dell'Intelligenza Artificiale si sta intensificando con l'arrivo di Claude, il chatbot sviluppato da Anthropic, sulla piattaforma iOS. Quest'ultima, azienda nata da un gruppo di ex dipendenti di OpenAI, sembra stia dando filo da torcere a ChatGPT, rivoluzionando il modo in cui gli utenti interagiscono con la tecnologia. "La nostra mission è portare Claude direttamente nelle mani delle persone, integrandolo nella quotidianità", ha affermato Scott White di Anthropic.

Anthropic offre tre versioni del chatbot Claude sul proprio sito: "haiku", rapido e semplice; "sonnet", più lento ma potente; e "opus", dedicato ai clienti paganti e attualmente in testa nella classifica LMSys dei chatbot, superando GPT-4 di OpenAI. Importante sottolineare che Opus è capace di gestire fino a 160.000 parole contemporaneamente, permettendo agli utenti di analizzare testi estesi e di interagire in maniera più approfondita.

Finora, ChatGPT non ha incontrato molta concorrenza. OpenAI ha lanciato la sua app iOS a maggio dell'anno scorso, rimanendo una delle poche applicazioni di AI all'avanguardia disponibili per i consumatori. Tuttavia, Anthropic sta cercando di espandere le proprie funzionalità con l'app iOS di Claude, incluso l'accesso, con il permesso dell'utente, alla fotocamera e alla libreria fotografica, arricchendo l'esperienza utente con possibilità come quella di identificare piante da una foto e sommarizzare punti chiave da un'immagine catturata.

Anthropic non si limita al mondo consumer, ma sta anche potenziando la sua offerta per le aziende con un piano "team", che consente l'acquisto dell'accesso al chatbot per tutto il personale aziendale. "Il nostro obiettivo è condurre la ricerca sulla sicurezza dell'IA e influenzare positivamente il settore", ha aggiunto White.

È evidente che la competizione sta stimolando cambiamenti anche in OpenAI. Recentemente, la società ha modificato le sue politiche permettendo agli utenti di accedere a tutta la loro storia su ChatGPT senza dover consentire l'utilizzo delle loro conversazioni per l'addestramento dell'IA.

Claude entra nel mondo iOS

Le innovazioni e il progresso nella tecnologia dell'intelligenza artificiale dimostrano che la competizione non solo accresce la qualità dei servizi offerti ma spinge anche le aziende ad essere sempre al passo con le esigenze degli utenti, garantendo esperienze sempre più ricche e personalizzate. Con Claude che diventa disponibile su iPhone, la battaglia per la supremazia nel campo delle IA conversazionali si fa sempre più accesa.

Logo AiBay