🏗️ Il sito è in costruzione.

Autorità UK decide di non indagare sulla partnership AI tra Microsoft e Mistral

Autorità UK decide di non indagare sulla partnership AI tra Microsoft e Mistral

> I regolatori britannici hanno dichiarato venerdì che non è necessario aprire un'indagine sulla concorrenza in merito alla collaborazione tra Microsoft e l'azienda francese di intelligenza artificiale Mistral, a un mese dalla richiesta di feedback da parte dell'industria sull'accordo..

Il Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito ha annunciato di non avviare indagini sulla concorrenza riguardo la partnership tra Microsoft e l'azienda francese di intelligenza artificiale, Mistral AI. Questa decisione arriva un mese dopo la richiesta di feedback da parte dell'industria sul suddetto accordo.

Microsoft aveva annunciato all'inizio di quest'anno la formazione di una partnership con la startup francese, una mossa che potrebbe ridurre la dipendenza del gigante del software da OpenAI, il creatore di ChatGPT, per lo sviluppo di nuovi chatbot e altri prodotti di intelligenza artificiale generativa.

Il CMA, in un breve aggiornamento, ha dichiarato che l'accordo di collaborazione "non rientra nei criteri per un'indagine" secondo le regole di fusione del Regno Unito. In precedenza, ad aprile, l'autorità aveva sollecitato il parere di "parti terze interessate", prima di decidere se procedere con un'indagine antitrust approfondita.

Con la decisione di non procedere con l'indagine, il CMA ha confermato che "la struttura della partnership tra Mistral e Microsoft non conferisce diritti o influenze sufficienti a Microsoft", ha affermato via email Alex Haffner, partner nel settore antitrust presso lo studio legale Fladgate del Regno Unito.

L'autorità di vigilanza sta ancora esaminando l'assunzione da parte di Microsoft di personale chiave proveniente da un'altra startup, Inflection AI, così come l'investimento di 4 miliardi di dollari di Amazon nella startup di San Francisco, Anthropic. Non sono stati forniti aggiornamenti su queste indagini, annunciati lo scorso mese.

Inoltre, non sono state rilasciate novità sull'esame del CMA riguardo la partnership di Microsoft con OpenAI, da quando ha richiesto commenti su questo accordo in dicembre.

Logo AiBay