🏗️ Il sito è in costruzione.

USA definiscono gli standard per l'AI generativa: le nuove regole del gioco

USA definiscono gli standard per l'AI generativa: le nuove regole del gioco

> Il NIST avvia consultazioni su standard per l'intelligenza artificiale seguendo direttive di Biden.

Il National Institute of Standards and Technology (NIST) degli USA ha intrapreso un'iniziativa di rilievo internazionale, pubblicando tre proposte di standard focalizzate sull'intelligenza artificiale generativa (GAI). Questo passo, in risposta al recente ordine esecutivo del presidente Biden, mira a stabilire linee guida fondamentali non solo per gli Stati Uniti ma per il panorama globale dell'intelligenza artificiale.

La prima proposta, intitolata "AI Risk Management Framework: Generative Artificial Intelligence Profile", si concentra su una classificazione dei rischi legati all'AI generativa. Dalla disinformazione alla cybersecurity, passando per la privacy e le questioni di proprietà intellettuale, vengono proposte oltre 400 misure di mitigazione, organizzate attorno a governance, mappatura, misurazione e gestione dei rischi. Il NIST sottolinea anche l'importanza di integrare queste pratiche nei processi aziendali esistenti, personalizzandole a seconda delle specificità organizzative.

Il secondo documento, "Secure Software Development Practices for Generative AI and Dual-Use Foundation Models", estende il precedente framework SSDF con raccomandazioni per lo sviluppo di modelli AI. Si enfatizza la necessità di assicurare l'integrità e la provenienza dei dati, proteggere i parametri dei modelli e impiegare tecniche avanzate per rafforzare la sicurezza dei sistemi AI.

La terza proposta, "Reducing Risks Posed by Synthetic Content", affronta il problema del riconoscimento dei contenuti generati dall'AI, proponendo soluzioni per il tracciamento della provenienza dei dati e per il rilevamento dei contenuti sintetici. Tuttavia, il NIST avverte che nessuna tecnica è infallibile e sottolinea l'importanza di sviluppare standard tecnologici condivisi a livello globale.

Queste iniziative non sono solo un passo avanti nel campo tecnologico ma rappresentano anche un'importante mossa geopolitica. Col supporto dell'amministrazione Biden, gli Stati Uniti mirano a imporre questi standard a livello internazionale, consapevoli del ruolo centrale che l'AI generativa gioca nella competizione tecnologica ed economica mondiale. La sfida posta da queste normative è evidente: chi riuscirà a dettare gli standard influenzerà significativamente il futuro sviluppo e le applicazioni tecnologiche, con implicazioni profonde a livello industriale, sociale ed etico.

Logo AiBay