Samsung sceglie Preferred Networks per chip AI

Samsung sceglie Preferred Networks per chip AI

> Samsung avanza nell'AI generativa, collaborando con una startup ambiziosa.

Samsung Electronics ha ottenuto un significativo ordine dalla startup giapponese Preferred Networks, specializzata nella produzione di chip AI. Questo segna la prima fase rivelata del processo di Samsung per la produzione di chip all'avanguardia da 2 nanometri dedicati all'intelligenza artificiale.

Sebbene le dimensioni dell'ordine non siano state divulgate, è noto che i chip saranno realizzati utilizzando un'architettura ad alta tecnologia denominata gate all-around.

Samsung prevede un aumento di 15 volte dei profitti nel secondo trimestre 2024.

Questa collaborazione rappresenta un passo importante nella crescita di Samsung nel settore dell'AI generativa. L'azienda sudcoreana si aspetta un notevole incremento dei profitti nel secondo trimestre del 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023.

Dal canto suo, Preferred Networks mira a sfidare il primato di NVIDIA nella produzione di chip per l'intelligenza artificiale, consolidando così la sua posizione in questo mercato in rapida espansione.


La tecnologia sembra non avere limiti, soprattutto quando parliamo di intelligenza artificiale (AI) e delle avanzate componentistiche hardware che la supportano. Un esempio emblematico è rappresentato dall'ultimo sviluppo di Samsung Electronics, che ha annunciato una partnership strategica con la startup giapponese Preferred Networks.

Al centro di questa collaborazione c'è la produzione di chip AI che utilizzano una straordinaria tecnologia a 2 nanometri. Questi chip sono realizzati impiegando una delle tecnologie più all'avanguardia nel campo dei semiconduttori, denominata gate all-around (GAA), una variazione avanzata della tecnologia multi-gate che promette di incrementare notevolmente le performance e l'efficienza energetica rispetto agli approcci tradizionali.

Il settore dei chip AI è estremamente competitivo e vede attori consolidati come NVIDIA in una posizione di predominio. Con questa mossa, Preferred Networks non solo si aspetta di potenziare le sue capacità tecnologiche ma mira anche a una fetta più ampia del mercato, sfidando direttamente giganti del settore.

Dal lato economico, sono grandi le aspettative di Samsung per il secondo trimestre del 2024, con una proiezione di crescita dei profitti fino a 15 volte rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Questa previsione ottimistica riflette l'enorme potenziale che l'AI generativa possiede e l'importanza strategica di questi nuovi chip ultra avanzati.

L'impegno di Samsung nella produzione di chip a 2 nanometri conferma l'importanza crescente dell'AI in vari settori, dall'industria tecnologica a quella dei servizi, mostrando come l'innovazione continua sia cruciale per mantenere la competitività e rispondere alle crescenti esigenze di mercato.

In conclusione, mentre i dettagli finanziari dell'accordo tra Samsung e Preferred Networks rimangono riservati, l'impatto di tali sviluppi sulla tecnologia AI e sul mercato dei semiconduttori sarà senz'altro di grande rilievo, segnando un ulteriore passo avanti nell'evoluzione dell'intelligenza artificiale.

Logo AiBay