Embracer Group: L'Intelligenza Artificiale sarà una "forza abilitante" per gli sviluppatori

Embracer Group: L'Intelligenza Artificiale sarà una "forza abilitante" per gli sviluppatori

> Gli sviluppatori di videogiochi manifestano preoccupazioni riguardo all'intelligenza artificiale.

Embracer Group, noto conglomerato nel settore dei videogiochi e titolare di grandi franchigie come The Lord of the Rings e Tomb Raider, ha recentemente rilasciato dettagli sul suo utilizzo dell'intelligenza artificiale nello sviluppo dei videogiochi, secondo quanto riportato nel suo ultimo rapporto annuale. Dopo la sua recente divisione in tre società separate, Embracer ha adottato una "Politica AI del Gruppo", incentrata sulla nozione di "potenziamento".

Sebbene il rapporto non riporti il testo integrale della politica, una sezione intitolata "Panoramica dei rischi e delle mitigazioni" sembra riassumere l'approccio dell'azienda verso l'IA: "L'IA ha la capacità di potenziare enormemente lo sviluppo dei giochi, incrementando l'efficienza delle risorse, aggiungendo comportamenti intelligenti, personalizzazione e ottimizzazione alle esperienze di gioco. Attraverso l'uso dell'IA, possiamo creare esperienze più coinvolgenti e immersive, offrendo a ogni giocatore un'esperienza unica, dinamica e personalizzata. Vediamo inoltre grandi opportunità per l'IA in termini di velocità di sviluppo dei giochi, logistica e pianificazione."

L'azienda è consapevole dei potenziali rischi associati all'uso dell'IA, ma il suo obiettivo è quello di potenziare i suoi dipendenti attraverso applicazioni di intelligenza artificiale. Tomas Hedman, capo della privacy e della governance dell'IA di Embracer, ha affermato: "Non vogliamo sostituire le persone con l'IA, vogliamo potenziarle. Questo rappresenta il nucleo del nostro approccio centrato sull'essere umano per sfruttare il potenziale dell'IA". Hedman sostiene anche che l'IA può "rendere la programmazione accessibile a un gruppo più ampio di sviluppatori" abbassando le barriere all'ingresso nella produzione di giochi.

Tuttavia, Embracer riconosce la necessità di adottare l'IA per mantenere la competitività. Una mappa dei rischi evidenzia la "mancata implementazione dell'IA" come un rischio "maggiore". "Non utilizzare l'IA per compiti rilevanti all'interno del Gruppo Embracer porterà a una perdita di competitività e a essere superati dai concorrenti", afferma l'azienda. Inoltre, la governance dell'IA viene tracciata come un potenziale rischio, notando che l'uso dell'IA è "soggetto a leggi e requisiti generali e specifici".

Nonostante le preoccupazioni espresse dagli sviluppatori riguardo all'uso dell'IA nella creazione dei giochi e agli effetti potenziali sul loro lavoro, specialmente alla luce dei recenti licenziamenti, Embracer rimane fermo nel suo impegno a utilizzare questa tecnologia non per sostituire, ma per potenziare i suoi team.

Logo AiBay