Apple non vuole aspettare la fine dell'anno. In arrivo gli aggiornamenti di Siri!

Apple non vuole aspettare la fine dell'anno. In arrivo gli aggiornamenti di Siri!

> Nel 2024 Siri potrebbe diventare più conversazionale con iOS 18.

Siri potrebbe ricevere importanti aggiornamenti con il lancio di iOS 18 previsto per quest'autunno. Secondo quanto riportato da Mark Gurman nella newsletter Power On di Bloomberg, il noto assistente vocale di Apple diventerà più interattivo e sarà in grado di comprendere gli utenti anche quando non parlano chiaramente.

Una delle novità più interessanti è la possibilità di digitare comandi a Siri senza dover accedere alle impostazioni di accessibilità. Inoltre, Siri offrirà suggerimenti su come utilizzare diversi aspetti di iOS e sarà dotato di una conoscenza più approfondita dei prodotti Apple, migliorando l'integrazione tra i vari dispositivi.

Un'altra caratteristica significativa per i tester della beta di iOS 18 è la possibilità di cambiare la parola di attivazione di Siri. Grazie alla nuova funzione Vocal Shortcuts disponibile in Impostazioni > Accessibilità > Vocal Shortcuts > Configura Vocal Shortcuts > Siri (e non "Richieste Siri"), gli utenti possono personalizzare il comando vocale per attivare Siri. È importante notare che dopo aver pronunciato la nuova parola di attivazione, bisogna fare una pausa affinché il dispositivo la riconosca. Questa modifica, tuttavia, non si estende agli HomePod.

Oltre agli aggiornamenti diretti a Siri, Apple introdurrà anche ChatGPT su iOS 18, liberamente accessibile entro la fine dell'anno. Gurman precisa che potrebbe non essere disponibile nella prima versione di iOS 18, ma una volta rilasciato, Siri potrà trasferire le richieste che non può gestire direttamente a ChatGPT alimentato da GPT-4, dando agli utenti la possibilità di accettare o rifiutare, con una nota sulla sua affidabilità.

Nonostante non sia confermato se le funzionalità migliorate di Siri saranno disponibili anche su HomePod o su dispositivi diversi dall'iPhone 15 Pro, come per le funzioni Apple Intelligence, si spera che i miglioramenti siano fruibili anche su dispositivi meno avanzati come iPhone 15 o iPad senza chip serie M di Apple.

In definitiva, queste novità potrebbero segnare un punto di svolta per Siri, che si avvia a diventare l'assistente digitale che gli utenti Apple hanno sempre desiderato.

Logo AiBay