Adobe introduce la creazione gratuita di immagini generate dall'IA nei PDF

Adobe introduce la creazione gratuita di immagini generate dall'IA nei PDF

> Adobe offre gratuitamente per un periodo limitato le funzionalità di Firefly in Acrobat. Ecco come accedere agli aggiornamenti e come possono esserti utili.

Adobe ha annunciato recentemente importanti novità per il suo software Acrobat PDF, integrando funzionalità potenziate dall'intelligenza artificiale e dando vita a AI Assistant, un chatbot progettato per interagire con i documenti degli utenti.

Da questa settimana, gli utenti di Acrobat avranno la possibilità di creare e modificare immagini direttamente nei loro PDF grazie a Adobe Firefly, il modello di generazione di immagini basato su IA di Adobe. La funzionalità Edit Image permetterà di migliorare le immagini esistenti utilizzando strumenti come Generative Fill, Remove Background, Erase e Crop. Inoltre, la funzione Generate Image sfrutterà Firefly per creare nuove immagini a partire da prompt di testo.

A partire dal 18 giugno, "tutti i clienti individuali di Acrobat Standard e Pro riceveranno 250 crediti generativi al mese senza costi aggiuntivi per un periodo limitato, utilizzabili con le funzioni Edit Image e Generate Image", come spiegato nell'annuncio, non precisando tuttavia la durata di questa offerta.

L'annuncio sottolinea che Adobe Acrobat è la prima soluzione PDF a offrire capacità generative di immagini direttamente nell'app. Inizialmente, queste funzioni supporteranno solo la lingua inglese e saranno disponibili solo per desktop.

Le novità non si fermano qui: Adobe ha introdotto miglioramenti anche per l'Acrobat AI Assistant, permettendo agli utenti di porre domande, ottenere insight e creare contenuto partendo da informazioni contenute in gruppi di PDF e altri documenti come file di Microsoft Word, PowerPoint e testi. A differenza di prima, l'assistente può ora analizzare più documenti contemporaneamente. Gli insight forniti includeranno citazioni, permettendo agli utenti di verificarne l'attribuzione, e l'AI Assistant potrà formattare gli insight in nuovi tipi di contenuto, come email.

Le capacità di trascrizione delle riunioni dell'assistente sono state migliorate con riassunti generativi che evidenziano i punti principali e le azioni da intraprendere.

Adobe ha inoltre ribadito i suoi principi di sicurezza e protezione, assicurando di non addestrare i modelli di IA generativa sui dati dei clienti Adobe. I modelli vengono addestrati solo su contenuti licenziati e moderati, e vengono automaticamente allegati i Content Credentials a tutto ciò che viene creato con le funzionalità supportate da Firefly.

Suggerisce inoltre agli utenti di utilizzare queste funzionalità in modo responsabile, data la natura generativa dell'output dell'AI Assistant, basato in grande parte sui documenti forniti dagli stessi utenti.

Le caratteristiche complete dell'Acrobat AI Assistant saranno accessibili gratuitamente dal 18 al 28 giugno. Successivamente, gli utenti del Reader gratuito e quelli paganti di Acrobat potranno acquistare un abbonamento add-on per l'assistente a un prezzo di lancio anticipato di 5 dollari al mese fino al 4 settembre.

L'assistente AI è attualmente disponibile in lingua inglese su desktop, web e dispositivi mobili, ma Adobe ha in programma di estendere il rilascio ad altre lingue.

Logo AiBay